FAQ : Intervenite su PLC programmati da altri ?

Si, ma a determinate condizioni.

La condizione più importante riguarda una chiara determinazione delle responsabilità in caso di fallimento dell'intervento.

Le cause più comuni di fallimento di un intervento sono:

  • PLC non gestito (marca, versioni, software aggiuntivi, ecc.);
  • Presenza di password sconosciute;
  • Assenza del progetto software;
  • Software scritto in un linguaggio non gestito (es. AWL);
  • Assenza o scarsità di documentazione;
  • Difficoltà a capire (spesso in poco tempo) il lavoro svolto da altri in giorni/settimane/mesi;
  • Non conoscenza del funzionamento della macchina e delle tecniche di controllo;
  • Interlocutori che non possono essere d'aiuto (es. l'utilizzatore della macchina sa usarla, ma non conosce le tecniche di controllo);
  • Problemi hardware (su PLC molto datati potrebbero essere insuperabili).

In caso di insuccesso gli esiti possono essere i seguenti:

  • Nessuno: non si è riusciti a fare nulla ma la macchina funziona come prima dell'intervento;
  • Danno recuperabile: durante l'intervento si è prodotto un malfunzioamento che entro un lasso accettabile di tempo può essere risolto;
  • Blocco irrecuperabile: malfunzioamento grave in ogni caso irrisolvibile, o risolvibile a condizioni non accettabili.

 Contattateci per maggiori informazioni.